ProFamilyIl Credito Genuino

Accordo ABI e Associazioni dei Consumatori del 31 marzo 2015

29 Maggio 2015

Il 31 marzo 2015, ABI e 10 associazioni dei consumatori, anche tenuto conto di quanto previsto dalla Legge di stabilità 2015, hanno siglato un accordo per la sospensione della sola quota di capitale del credito alle famiglie.

In particolare, entro il 31 dicembre 2017 possono richiedere la sospensione per 12 mesi del pagamento della quota capitale dei finanziamenti al consumo di durata superiore a 24 mesi, i consumatori che si trovino in difficoltà al verificarsi dei seguenti eventi occorsi nei 2 anni precedenti alla presentazione della richiesta di sospensione:

a)    perdita del posto di lavoro a tempo determinato o indeterminato o dei rapporti lavorativi di cui all’art. 409 del codice di procedura civile;

b)    morte;

c)     handicap grave o condizione di non autosufficienza;

d)    sospensione o riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno 30 giorni anche in attesa dell’emanazione di provvedimenti di autorizzazione dei trattamenti di sostegno del reddito (ad es. Cig, Cigs, i cosiddetti ammortizzatori sociali in deroga etc.).

 

Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà

call-usProFamily S.p.A. Sede legale e amministrativa in Via Massaua 6, 20146 Milano. Tel. 840.706712 – Fax: 840.705292
Capitale sociale Euro 50.000.000 int.vers., partita IVA 10537050964. Società partecipante al Gruppo IVA Banco BPM. Codice fiscale e numero iscrizione Registro Imprese di Milano 09646131004 – REA n° 1916253. Società iscritta all’Albo degli Intermediari Finanziari tenuto dalla Banca d’Italia ai sensi dell’art. 106 del D.Lgs. 385/1993 (n° iscr. 18). Intermediario assicurativo iscritto al Registro Unico IVASS (sez. D, n° 347479). Socio unico, direzione e coordinamento Banco BPM Società per Azioni – Gruppo Banco BPM, iscritto all’Albo dei Gruppi Bancari.